Home

Per iniziare a giocare a softair non servono equipaggiamenti particolari ma basta un’arma, un fucile elettrico in vendita nei negozi o online e da scegliere secondo i nostri gusti. Chi vuole solamente provare, però, può cercare un club e unirsi a un evento già organizzato, noleggiando armi e mimetica a cifre che vanno dai 5/15€ per l’arma e intorno ai 20/30€ per il kit fucile+mimetica+pallini.

Tornando alla scelta dell’arma, qualche giorno fa, da completo profano, mi sono trovato a dover acquistare il mio primo fucile. In questi casi è sempre meglio avere qualche amico che possa guidarci ma anche internet può essere una buona fonte di informazioni.

Il problema, però, è che i forum sono spesso frequentati da professionisti che, seppur sempre volenterosi a aiutare i nuovi, hanno un linguaggio e una terminologia che in molti casi un neofita non comprende, costringendo così a chiedere ulteriori spiegazioni e dover aspettare la risposta.

Vediamo quindi cosa guardare per la scelta del primo fucile per iniziare a giocare a softair. I fucili da softair (della cui meccanica parleremo più avanti), sono disponibili in vari modelli e materiali.

I più economici (parlando di quelli professionali e non dei giocattoli da 30€) sono quelli in plastica ABS, solitamente prodotti in Cina. Nonostante spesso la Cina sia sinonimo di bassa qualità, bisogna sfatare questo mito per i fucili da softair. Comprare un fucile cinese non significa comprare qualcosa che non funziona, ma significa acquistare un prodotto che magari non ha una qualità costruttiva eccelsa e utilizza materiali non pregiati, pur garantendo un perfetto funzionamento per chi gioca a livello amatoriale.

I fucili professionali in plastica, però, sono composti da parti in metallo, in particolare quelle ce servono per garantirne il funzionamento. Si tratta del caricatore, del gear box (il gruppo che racchiude gli ingranaggi per sparare) e degli ingranaggi. Cilindro e canna interna sono in ottone mentre testa cilindro, spingipallino e pistone sono in ABS.

Un fucile in metallo (caratterizzato dalla dicitura Full Metal) è invece più robusto e resistente e limita le parti in ABS al calcio e all’impugnatura. Questi fucili solitamente hanno anche una componentistica interna migliore e le differenze tra le varie marche si riscontrano nei materiali.

Un buon fucile Full Metal economico ha gear box in metallo, hop up in metallo, ingranaggi in acciaio, pistone in ABS rinforzato, testa cilindro e canna interna in ottone e spingipallino in ABS rinforzato.

La scelta tra un Full Metal e un fucile in plastica dipende dal vostro budget: un fucile in plastica si trova online (sui siti più convenienti di cui parleremo a breve) intorno ai 100€, con qualche offerta che potrebbe arrivare anche a 80€. Diverso il discorso per i fucili da cecchino, solitamente acquistabili intorno ai 60/70€ ma dotati di un meccanismo a molla a colpo singolo e non di un sistema a raffica elettrico.

Passando ai Full Metal, online i prezzi vanno dai 130 ai 170€, sempre rimanendo nel settore dei prodotti cinesi. Scegliendo una marca più rinomata come Marui o Classic Army le cifre sono più alte. Un M4 D-Boys Full Metal(cinese) si trova a 170€ mentre lo stesso modello della Classic Army (sempre Full Metal) costa 270€ circa e un Marui può raggiungere i 400€.

Chiudiamo con l’ultimo consiglio: il peso. Un Full Metal raggiunge i 3.5/5 KG a seconda del modello e degli accessori e giocando nei boschi bisogna considerare anche l’affaticamento che questo può portare. L’appuntamento è ai prossimi speciali per iniziare a softair, nell’attesa se avete domande i commenti sono vostri!

Come al solito vale il detto “chi più spende, meno spende”, specie considerando che se inizierete a prenderci gusto vorrete mettere mano al fucile. Con un cinese economico, però, potete spendere poco, provare e poi, una volta che avrete deciso di fare sul serio, smontarlo e modificarne le parti come la molla, il gear box e altro ancora, con il vantaggio di poter acquistare i pezzi che vi interessano e di imparare a smontare il fucile per migliorarlo.

2 thoughts on “Iniziare a giocare: la scelta della prima arma

  1. Pingback: Come funziona un fucile da softair: il Gearbox « LST Softair Blog

  2. io ho un g36 c della src comprato a 188 euro mi ci trovo benissimo potente al punto che riesce a distruggere una lattina a meta 55……60 metri massimo.lo consiglio a tutti veramente un ottimo fucile ingranaggi tutti in full metal solo il guscio si sa che e in polimero per il resto e perfetto

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...